Aoshima

Aoshima 05943 British Carrier-borne Aircraft No.2 (Barracuda, Seafire, Corsair, Fulmar & Sea Hurricane)

British Carrier-borne Aircraft No.2 (Barracuda, Seafire, Corsair, Fulmar & Sea Hurricane) - Image 1
Scala: 1:700
Produttore: Aoshima
Codice prodotto: AOS05943
Attuale disponibilità: non disponibile
Ultima disponibilità: 11.10.2022
€13.41 oppure 9500 punto

22% IVA inclusa
durante la spedizione nel paese: Italia
Per cambiare il paese clicca qui

Se una data voce non è attualmente disponibile, scrivere di sotto l’indirizzo e-mail per ricevere la notifica automatica quando il prodotto sarà disponibile!

Si può ordinare il prodotto non presente sul sito o non disponibile?

Informazioni generali

ProduttoreAoshima
Codice prodottoAOS05943
Peso:0.10 kg
Ean:4905083059432
Scala1:700
Aggiunto al catalogo:26.11.2020
Tags:Vought-F4U-Corsair Fairey-Barracuda Supermarine-Seafire Hawker-Hurricane Fairey-Fulmar
L'Hawker Hurricane è un caccia monomotore britannico monomotore con struttura in metallo con elementi in tela della seconda guerra mondiale. Agendo su tutti i fronti durante la seconda guerra mondiale, l'Hawker Hurricane si guadagnò il nome di uno dei migliori e più onnipresenti aeroplani dell'epoca, sia come caccia che come aereo d'attacco. Indubbiamente, tuttavia, la carta più significativa nella storia di questa macchina fu il suo contributo alla vittoria degli inglesi nella battaglia d'Inghilterra nel 1940. L'aereo costruito da Sydney Camm su richiesta del Ministero della Difesa doveva diventare la forza principale della flotta aerea britannica. Per la prima volta, il 6 novembre 1935 decollò un prototipo di aeromobile alimentato da un motore Rolls-Royce Merlin Mk.II, pilotato da Georg Bulman. Le prove furono ottime e si decise subito di ordinare 600 macchine, la prima delle quali entrò in servizio con il 111° squadrone della RAF nel dicembre 1937. Quando la Gran Bretagna dichiarò guerra alla Germania nazista il 3 settembre 1939, la RAF aveva 19 squadroni di uragani pronti a combattere, che iniziarono la loro carriera militare con operazioni in Francia e Norvegia. Nel corso della guerra furono create diverse versioni di questo aereo di grande successo. La prima versione prodotta in serie fu la Mk.I con il motore Merlin III. Dal 1940 iniziarono ad essere consegnate alle unità le versioni Mk.II con il nuovo motore Merlin XX con una cilindrata di 1280 CV. Era questa versione, come prima variante di Hurricane, che svolgeva principalmente compiti di assalto e supporto sul campo di battaglia. La sua migliore variante era l'uragano Mk.IID, utilizzato da min. nella campagna del Nord Africa nel 1942. La terza versione è l'Hurricane Mk.IV con il nuovo motore Merlin 24/27, 1620HP. Ha servito come macchina d'assalto armata di bombe, missili non guidati e cannoni Vickers S fino al 1944. Fu prodotta anche una variante marittima (Sea Hurricane), che serviva su portaerei e su navi mercantili appositamente adattate (Sea Hurricane Mk.IA). Dati tecnici (versione Mk.IIC): lunghezza: 9,84 m, apertura alare: 12,19 m, altezza: 4 m, velocità massima: 547 km/h, velocità di salita: 14,1 m/s, portata massima: 965 km, soffitto massimo 10.970 m Armamento: fisso - 4 cannoni Hispano Mk.II da 20 mm, fionda - fino a 460 kg di bombe.Il Fairey Fulmar è un aereo da caccia britannico ad ala bassa, semiguscio, in metallo, della seconda guerra mondiale. Il progetto del velivolo fu sviluppato all'inizio del 1938 e il primo volo del prototipo ebbe luogo il 4 gennaio 1940. Durante la costruzione delle macchine Fairey Fulmar, sono stati utilizzati l'esperienza e numerosi componenti del bombardiere da battaglia della stessa azienda. Nonostante ciò, la Fulmar si è rivelata una macchina molto facile da pilotare e, soprattutto, ha raggiunto i parametri ipotizzati. L'aereo entrò in servizio nel maggio 1940 e fu arruolato nel 1945. Durante la guerra furono prodotti 600 Fulmar in tre varietà. Il primo (Mk.I) è una versione one-man del caccia di bordo. La seconda (Mk.II) era una macchina da caccia adattata per operare da campi d'aviazione. Entrambi erano alimentati da un motore Rolls-Royce Merlin VIII da 1085 CV. Infine, l'ultima versione (NF. Mk.II) era un caccia notturno alimentato da un motore Rolls-Royce Merlin XXX. Durante la seconda guerra mondiale, gli aerei Fairey Fulmar combatterono principalmente nel Mediterraneo e in piccola misura (come parte dello Squadrone RAF 803) sui cieli di Ceylon. Dal 1943 furono sostituiti da aerei Supermarine Spitfire Mk.V, adattati per operare da portaerei. Dati tecnici: lunghezza: 12,25 m, apertura alare: 14,13 m, altezza: 4,27 m, velocità massima: 438 km/h, velocità di salita: 6,15 m/s, portata massima: 1255 km, soffitto massimo 8300 m, armamento: fisso - 9 Vickers Mitragliatrici da 7,7 mm, sospese - fino a 110 kg di bombe.Il Fairey Barracuda era un siluro e bombardiere britannico a tre posti, velivolo ad ala alta interamente in metallo. L'aereo era costruito in una configurazione ad ala alta che garantiva una buona visibilità e facilitava l'aggancio di armi aeree. Il prototipo di un tale aereo fu pilotato il 7 dicembre 1940. Ha raggiunto una velocità massima di 430 km/h! Nel maggio 1941. il prototipo ha effettuato voli di prova dal ponte della portaerei HMS "Victorius". Dopo che piccoli difetti furono rimossi nel prototipo, 24 velivoli, designati Fairey Barracuda Mk.I nel 1942, iniziarono a essere prodotti in serie. La versione Mk.I era alimentata da un motore Rolls-Royce Merlin 30 a 12 cilindri in linea da 1260 CV. Un anno dopo, nel 1943, un'altra versione del velivolo, contrassegnata dal simbolo Mk.II, entrò in produzione. Aveva un nuovo motore Rolls-Royce Merlin 32 da 1680 CV. Aveva anche una struttura della cellula rinforzata rispetto al suo predecessore. Era anche la versione più prodotta del Barracuda: ne furono prodotte ben 1.688 copie. Nel 1944 fu creata l'ultima versione prodotta in serie del Barracuda-Mark III. Era una macchina progettata per operazioni ZOP, con un radar ASV Mk.X centimetrico. L'ultima versione, la Mk.V, è stata prodotta solo in 30 esemplari e presentava un nuovo e potente motore Rolls-Royce Griffon 37 da 2020 KM. Nel periodo 1942-1945 furono costruiti 2.602 velivoli di questo tipo. Dopo la seconda guerra mondiale, l'aereo Barracuda fu utilizzato come macchina da addestramento. Dati tecnici (versione Mk.II): Velocità massima: 367 km/h, velocità di salita: 4,23 m/s, soffitto massimo 5080 m, autonomia pratica: 1104 km, armamento: fisso - due mitragliatrici Vickers da 7,7 mm, sospese- siluro del peso di 740 kg o 820 kg di bombe.

Il Supermarine Seafire era un caccia di bordo britannico della seconda e del secondo dopoguerra con una struttura ad ala bassa interamente in metallo. L'unità fornita - nella LF Mk. III - motore singolo Rolls-Royce Merlin 55M con una potenza di 1.585 CV. Il volo del prototipo avvenne nel gennaio 1942 e poco dopo iniziò la produzione in serie che portò alla realizzazione di circa 2.650 velivoli di questo tipo. Armamento di bordo - nel Mk. III - consisteva in due cannoni Hispano da 20 mm e quattro mitragliatrici da 7,7 mm.

Aereo Supermarine Seafire era una versione di sviluppo del famoso caccia Spitfire, ma adattata per operare dalle portaerei. Le modifiche hanno riguardato principalmente la riduzione del peso del velivolo, l'uso di ali pieghevoli e un gancio del freno, nonché il rafforzamento dell'intera struttura. Il propulsore è cambiato, sebbene fossero ancora motori Rolls-Royce. Nel corso della produzione in serie, sono state create molte versioni di sviluppo di questo velivolo, ad esempio: il Mk. IB (versione da combattimento, una delle prime serie di produzione, che era uno Spitfire Mk. V b ricostruito), Mk. II C (versione da caccia con struttura rinforzata e armamento di bordo modificato), Mk. III (versione alimentata dal motore Merlin 55). Nel 1946 il Mk. XV con il motore Griffon VI. Gli aerei Supermarine Seafire ricevettero il battesimo del fuoco durante l'operazione Torch nel novembre 1942. Combatterono anche durante gli sbarchi in Sicilia nel 1943 e in Normandia nel 1944. Hanno servito anche in Estremo Oriente nel 1944-1945. Hanno anche preso una parte limitata nella fase iniziale della guerra di Corea (1950-1953). Gli aeroplani di questo tipo prestarono servizio anche nelle forze armate di Francia, Irlanda e Canada.

Il design rivoluzionario dell'F4U Corsair è stato creato nel 1938 in risposta alla richiesta della Marina degli Stati Uniti di progettare un caccia ad alta velocità di stanza a bordo delle portaerei. Chance Vought ha accettato la sfida, con l'obiettivo di inserire il più potente dei motori disponibili (cioè il motore Pratt-Whitney Double Wasp) nella cellula più piccola possibile. La chiave era posizionare il goffo carrello di atterraggio nelle ali invertite e storti che divennero il segno distintivo dell'aereo. Il volo del prototipo ebbe luogo il 29 maggio 1940 e la Marina degli Stati Uniti ricevette il suo primo Corsair seriale il 31 luglio 1942. Tuttavia, i test effettuati dalla Marina degli Stati Uniti sulle portaerei hanno rivelato alcuni difetti nel design, il che significava che la prima serie di produzione del velivolo andava agli squadroni del Corpo dei Marines e operava da basi terrestri. La prima unità ricevuta dall'F-4 fu il VMF-124 a Gudalcanal. Si è presto scoperto che la nuova macchina supera definitivamente tutte le macchine nemiche e, per molti aspetti, anche l'F-6 Hellcat. Allo stesso tempo, però, era molto difficile da pilotare e richiedeva grande attenzione in fase di atterraggio. È interessante notare che solo fino al 20% delle missioni Corsair decollarono dai ponti delle portaerei e per quasi tutta la guerra rimasero principalmente una macchina del Corpo dei Marines. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, l'F-4 Corsair rimase in linea e prese parte alla guerra di Corea (1950-1953). Dati tecnici (versione F4U-4): Velocità massima: 731 km/h, velocità di salita: 19,7 m/s, soffitto massimo 12649 m, portata massima: 1115 km, armamento: fisso - 6 mitragliatrici M2, calibro 12,7 mm e 4 cannoni Browning da 20 mm, imbracatura - fino a 1800 kg di bombe.
Errore nella descrizione? Segnala un problema
Opinioni dei nostri Clienti
Aggiungi la tua opinione: British Carrier-borne Aircraft No.2 (Barracuda, Seafire, Corsair, Fulmar & Sea Hurricane)
Aggiunto al catalogo: 26.11.2020
Attuale disponibilità: non disponibile
  • prodotto disponibile
  • prodotto non disponibile
  • Prodotto disponibile su richiesta
  • consegna della merce
  • assente
  • 1 pezzo
  • 2 pezzi
  • 3-5 pezzi
  • 6-10 pezzi
  • oltre 10 pezzi
Si può ordinare il prodotto non presente sul sito o non disponibile?
Eventuali accessori

Produttore: Plus Model
Codice prodotto: PLMAL4106
Disponibilità: disponibile!

€5.90 oppure 4200 punto

Produttore: Plus Model
Codice prodotto: PLMAL4107
Disponibilità: disponibile!

€5.90 oppure 4200 punto

Produttore: Plus Model
Codice prodotto: PLMAL4109
Disponibilità: disponibile!

€5.90 oppure 4200 punto

Produttore: Plus Model
Codice prodotto: PLMAL4108
Disponibilità: disponibile!

€5.90 oppure 4200 punto

Produttore: Aber
Codice prodotto: abeR-01
Disponibilità: disponibile!

€4.82 oppure 3400 punto

Prodotti simili

Scala: 1:700
Produttore: Trumpeter
Codice prodotto: tru03450
Disponibilità: disponibile!

€7.04 oppure 5000 punto

Scala: 1:700
Produttore: L'Arsenal 2.0
Codice prodotto: LAR-AC70034
Disponibilità: su ordinazione

€8.22 oppure 5800 punto

Scala: 1:700
Produttore: L'Arsenal 2.0
Codice prodotto: LAR-AC70006
Disponibilità: su ordinazione

€8.22 oppure 5800 punto

Scala: 1:72
Produttore: Arma Hobby
Codice prodotto: AMH70054
Disponibilità: disponibile!

€52.92 oppure 37600 punto

Scala: 1:144
Produttore: AFV Club
Codice prodotto: afv-AR14406
Disponibilità: disponibile!

€16.81 oppure 12000 punto

Scala: 1:48
Produttore: Tamiya
Codice prodotto: tam61046
Disponibilità: disponibile!

€23.57 oppure 16000 punto

Scala: 1:72
Produttore: MisterCraft
Codice prodotto: mscD217
Disponibilità: disponibile!

€6.59 oppure 4700 punto

Scala: 1:72
Produttore: Arma Hobby
Codice prodotto: AMH70061
Disponibilità: disponibile!

€30.03 oppure 21300 punto

Scala: 1:72
Produttore: Airfix
Codice prodotto: afx55111
Disponibilità: disponibile!

€14.05 oppure 10000 punto

Scala: 1:48
Produttore: Italeri
Codice prodotto: ita2802
Disponibilità: disponibile!

€32 oppure 22700 punto

Scala: 1:48
Produttore: Hobby Boss
Codice prodotto: HBB80383
Disponibilità: disponibile!

€29.29 oppure 20800 punto

Scala: 1:48
Produttore: Tamiya
Codice prodotto: tam61085
Disponibilità: disponibile!

€34.89 oppure 23600 punto